Cosa è il “plastidip” e come funziona


Che cosa è il “plastidip”?

bmw z4 plastidip

Riverniciare una auto ha sempre avuto costi proibitivi. Basti pensare che per verniciare un semplice paraurti, tra materiale e manodopera un carrozziere può arrivare a chiedervi fino a 350 euro. E se invece volessimo cambiare il colore del tetto della macchina per sfizio? Avete presente che adesso vanno di moda le macchine con due colori generalmente con il tetto nero? In questo caso dovendo rimuovere la vernice originale della vettura, e questo ne causa una enorme svalutazione. Se poi non dovesse piacermi? Insomma le problematiche sono davvero tante!
Grazie al Plastidip non solo possiamo cambiare colore alla nostra auto senza problemi e senza essere dei professionisti, ma possiamo anche rimuovere il tutto a nostro piacimento se ci ha stancato il nuovo colore o se dobbiamo vendere la nostra auto!

Plastidip formando una pellicola colorata sulla nostra auto, serve inoltre come protezione per la vernice originale dell’auto e la protegge da eventuali urti minori e graffi minori.

In poche parole, il plastidip non è nient’altro che una gomma liquida che si applica su qualsiasi superficie e può essere sempre rimossa senza limiti di tempo.

Il pastidip si può trovare in bomboletta se si vogliono realizzare parti piccole, o in taniche se si vogliono fare superficie più ampie. Potete trovare tutto l’occorrente su questo sito internet che al momento ha i prezzi più bassi del mercato al seguente link: http://www.dipmyride.it/ oppure visitare la pagina facebook e contattare il venditore al seguente link: https://www.facebook.com/DipMyRide.it/

L’idea di applicare il famoso Plastidip su un auto nasce dal famoso sito dipyoucar.com. Fonzie il suo proprietario con tanto di tutorial su youtube e negozio on line, ha dato il via ad una vera e propria rivoluzione nell’ambito del tuning.

E’ possibile applicare il plastidip a qualsiasi temperatura?

Assolutamente NO! La temperatura ottimale di applicazione è attorno ai 20°C, diciamo che dai 15°C ai 25°C otterremo comunque un ottimo risultato. Da ricordarsi che il plastidip è formato per il 50% da diluente e tende ad evaporare a temperature attorno ai 30°C.Più la temperatura è bassa e maggiore è il tempo che impieghera il materiale ad asciugare e quindi maggiore è il tempo che dovrete aspettare tra una mano e l’altra.

Quanto devo aspettare tra una mano e l’altra?

Circa 20 – 25 minuti a temperatura di lavoro attorno ai 20°C.

Share Button

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 14/06/2016

    […] sapere cosa è il plastidip potete cliccare qui, altrimenti se volete vedere altri video tutorial vi segnalo il canale YouTube di Alessandro […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.